lohoooo

INFO

CONTATTI


facebook
linkedin
instagram
phone
logo-scritta-bianca

dietista@jacopoevangelisti.it

 

+39 380 465 9897

 

​PI: 15747771002

 

PEC:  jacopo.evangelisti@pec.tsrm-pstrp.org

Controllo del peso, bilancio calorico e attività fisica

2020-08-23 10:14

Jacopo Evangelisti

Bambini & Adolescenza, bambini, dieta, abitudini, disturbi alimentari, nutrizione, peso, calorie, attività fisica, educazione alimentare, sport, bilancia, quantità, movimento, alimentazione, alimentazione sana, dietista, nutrizionista,

Controllo del peso, bilancio calorico e attività fisica

Non basta controllare i kg sulla bilancia, anzi farlo troppo spesso non serve...

 

 

 

Controllo del peso, bilancio calorico e attività fisica

 

 

Non basta controllare i kg sulla bilancia, anzi farlo troppo spesso non serve, per mantenere un peso adeguato è indispensabile avere un bilancio calorico equilibrato. In parole povere bisogna far attenzione alle calorie in entrata, che provengono da ciò che mangiamo, ed a quelle in uscita, che consumiamo durante le attività quotidiane e sportive.

 

Lo so che sicuramente avrete letto da qualche parte che le calorie non contano, ma purtroppo non è così.
Avere una dieta bilanciata in nutrienti è fondamentale, ma alla base dell’aumento o della perdita di peso rimane sempre l’introito ed il dispendio calorico.


Quindi in caso il peso sia eccessivo è necessario ridurre le quantità, senza eliminare gruppi di alimenti per garantire che la dieta rimanga comunque bilanciata.
Se il peso è troppo basso si rischia di incorrere in carenze nutrizionali e malnutrizione per difetto, in questo caso l’introito calorico, quindi le quantità, dovrebbero aumentare, ma è bene farsi seguire da specialisti di disturbi del comportamento alimentare.

robert-collins-tvc5imo5pxk-unsplash-1596551813.jpg

L’attività fisica è alla base di un buon controllo del peso. Per i non agonisti, quindi la maggioranza della popolazione, avere uno stile di vita attivo, incide molto di più sul consumo calorico rispetto allo sport.

Non sto assolutamente denigrando le attività sportive, ma praticarle per 2 o 3 volte alla settimana non può essere abbastanza, se le restanti ore giornaliere e settimanali si passano in sedentarietà.

Quanta attività dovremmo fare durante il giorno?​

Per bambini e ragazzi si raccomanda almeno un’ora al giorno di attività da moderata a vigorosa, comprese attività di gioco in movimento e attività sportive. Almeno 3h a settimana dovrebbero essere di attività vigorosa;


per gli adulti, in sintesi, almeno 2h e mezza a settimana di attività moderata, aggiungerei meglio se vigorosa, più almeno due volte a settimana esercizi di potenziamento muscolare.

 

In pratica scegliete uno sport o un’attività in movimento, tipo correre, andare in bicicletta ecc., praticatela almeno 2-3 volte alla settimana, possibilmente abbinandoci esercizi con sovraccarichi o contro resistenze.

Il resto della settimana assicuratevi di non essere completamente sedentari, con spostamenti a piedi, usando le scale invece dell’ascensore, facendo lavori domestici, ecc.


facebook
linkedin
instagram
phone

Created by Eughenes Communication - Jacopo Evangelisti © 2020. All reserved. - Privacy Policy - Cookie Policy

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder