lohoooo

INFO

CONTATTI


facebook
linkedin
instagram
phone
logo-scritta-bianca

dietista@jacopoevangelisti.it

 

+39 380 465 9897

 

​PI: 15747771002

 

PEC:  jacopo.evangelisti@pec.tsrm-pstrp.org

É necessario mangiare prodotti integrali?

2021-08-05 17:53

Jacopo Evangelisti

Bambini & Adolescenza, bambini, dieta, frutta, verdura, nutrizione, educazione alimentare, alimentazione, dietista, nutrizionista, pediatria, Carboidrati, proteine, infanzia, grassi, cereali, pasta, riso, fibre, minerali, nutrizione pediatrica, zuccheri, microbiota, flora intestinale, vitamine, integrale, sazietà,

É necessario mangiare prodotti integrali?

Consumare prodotti a base di cereali integrali è una buona abitudine ed ha dei vantaggi per la salute..

 

 

 

É necessario mangiare

prodotti integrali?

 

 

 

Consumare prodotti a base di cereali integrali è una buona abitudine ed ha dei vantaggi per la salute che sono principalmente legati al maggiore contenuto di fibre:

- Contribuiscono ad aumentare la sazietà dopo il pasto

- Rallentano l’assorbimento dei carboidrati, modulando la glicemia e la conseguente secrezione di insulina.

- Aumentano l’apporto di fibre giornaliero, contribuendo alla salute del microbiota ed al transito intestinale delle feci.

- Cereali e farine integrali contengono più vitamine e minerali rispetto alle farine raffinate.

Sono dei vantaggi per niente trascurabili, ma nonostante ciò non è necessario che ogni alimento nella dieta sia integrale, ma basterebbe aumentarne la frequenza di consumo ed alternali con i prodotti non integrali.
L’apporto di fibre della dieta dovrebbe provenire principalmente dal consumo di verdura e frutta, anzi un eccesso di fibre nei bambini è sconsigliato in quanto potrebbe ridurre l’assorbimento di nutrienti importanti per la crescita.

Quindi per assicurarci che nella dieta dei piccoli di casa ci sia un adeguato apporto di fibre, vitamine e minerali, facciamo in modo che ci siano almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura ed alterniamo il consumo di prodotti integrali e non. 

Un’idea potrebbe essere sostituire i prodotti da forno come cereali e biscotti per la colazione (che contengono di solito più zuccheri), pane o crackers, con le alternative integrali e consumare invece pasta e riso nella versione classica, spesso più vicina alle abitudini ed ai gusti tradizionali.

Per aumentare la sazietà e rallentare l’assorbimento dei carboidrati, anche quando non abbiamo prodotti integrali, assicuriamoci che il pasto sia completo, quindi che siano presenti carboidrati, proteine, grassi, verdura e frutta.

 


facebook
linkedin
instagram
phone

Created by Eughenes Communication - Jacopo Evangelisti © 2020. All reserved. - Privacy Policy - Cookie Policy

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder